Chi siamo

Noi Piccole Sorelle della Visitazione abbiamo ricevuto il dono della Vita Consacrata all’inizio del nostro cammino a Fermo il 2 febbraio 2008.

Attualmente siamo un’Associazione pubblica di fedeli in vista di un riconoscimento come istituto religioso di diritto diocesano quando ve ne saranno le condizioni. Ciò non toglie che siamo e viviamo come delle religiose, poiché professiamo pubblicamente i consigli evangelici e viviamo la vita fraterna.

La Spiritualità a cui fin dall’inizio ci siamo ispirate è quella del Beato Charles de Foucauld, in un continuo sforzo di incarnare nel tempo presente le sue intuizioni e la sua passione per il Santo Vangelo. Più specificatamente vivendo: «l’ideale dell’imitazione di Gesù, dalla sua incarnazione, nascita e vita nascosta a Nazareth, alla passione, morte e risurrezione, con particolare attenzione all’episodio della visita di Maria ad Elisabetta».

La nostra identità è sintetizzata nel nome: già il beato Charles amava chiamarsi il “piccolo fratello” di Gesù, quando si immaginava nella casa di Nazaret, tra Maria, Giuseppe e Gesù … e lui ai piedi di Gesù come un suo piccolo fratello. Per noi, essere Piccole Sorelle ha un valore profondo, perché:

    • nel piccolo è racchiuso il grande concetto di “piccolezza evangelica”, come condizione essenziale per aprirsi alle esigenze del Regno di Dio.

 

    • Nel concetto di sorella è espressa una grande ed esigente verità: in Cristo noi siamo sorelle universali di tutti gli uomini e le donne della terra, specialmente dei poveri e dei piccoli.

 

    • Nella Visitazione troviamo il nostro specifico di Piccole Sorelle.

      Le Piccole Sorelle della Visitazione insieme all’Arcivescovo di Fermo Mons. Pennacchio

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA